Home » News » Nowhere Man, The Beatles. L’impronta filosofica di Lennon.

News

13 - Dicembre - 2011

Nowhere Man, The Beatles. L’impronta filosofica di Lennon.



Nowhere Man è una canzone dei Beatles, contenuta nel famoso album “Rubber Soul” (negli Stati Uniti pubblicato con il titolo “Yesterday… and Today”), realizzato nel 1965. La canzone fu scritta da John Lennon e attribuita alla coppia Lennon-McCartney. Nowhere Man è forse la prima vera canzone del gruppo inglese ad essere completamente distante dal tema dell’amore, ed è caratterizzata da una notevole influenza del pensiero e dello stile filosoficamente orientati di Lennon. Il brano fu composto con intenzionali riferimenti all’avanguardia culturale contemporanea. Lo dimostra il fatto che il pezzo, nato come secondario, ebbe un successo superiore al previsto. Fu John a infrangere gli schemi: scrisse di getto il testo, nascosto dietro alla terza persona, misurandosi con la propria condizione emotiva ed esistenziale. John Lennon, Paul McCarteny e George Harrison cantarono la canzone in tre parti armoniche. La canzone è presente nel film “Yellow Submarine” nel quale i Beatles la cantano dopo avere incontrato il personaggio Jeremy Hilary Boob nel luogo chiamato “Nowhere land” (letteralmente “terra di nessun luogo”, da nessuna parte).

Vai allo Store di My Guitar Show.